Il Comitato per l'ottocentenario francescano in visita privata da Papa Francesco

A un anno dalla creazione del Comitato ecclesiale per l'Ottocentenario francescano, i suoi membri insieme a vari esponenti della famiglia francescana incontreranno in udienza privata, domani lunedì 31 ottobre, il Santo Padre. Il prossimo appuntamento è previsto per il 29 novembre a Fonte Colombo (Ri) in ricordo dell'approvazione della Regola di San Francesco. Di seguito pubblichiamo il comunicato del Comitato.


ROMA – “Un’unione di intenti e di progetti che in vista del centenario

francescano vuole essere soprattutto una grande occasione di

evangelizzazione”. E’ questo lo spirito con il quale il Coordinamento

ecclesiale, costituito circa un anno fa a Greccio dalle diocesi di Assisi-Nocera

Umbra-Gualdo Tadino, di Rieti e di Arezzo, dai rappresentanti di tutte le

famiglie francescane del primo e secondo ordine e dall’Ordine francescano

secolare e dai rappresentanti delle congregazioni che si ispirano al Santo di

Assisi, si presenterà lunedì 31 ottobre in udienza privata al Santo Padre.

“Prima di ogni altra cosa – si legge in una nota del Coordinamento -

desideriamo che, attraverso la testimonianza di Francesco, sia Gesù ad

essere annunciato, promuovendo quella specifica sensibilità che il Santo di

Assisi incarnò soprattutto nella scelta radicale del Vangelo, nella vita fraterna,

nella povertà, nel servizio poveri, nella promozione della pace. Auspichiamo

che quanto si farà a livello di sensibilizzazione culturale e civile sia ben

coordinato con questa primaria opzione evangelizzatrice. A tale scopo –

continua la nota - è provvidenziale che, proprio nell’arco di questi anni del

Centenario francescano, cada anche il Giubileo.

E’ bello pensare che in tutto

il mondo, dove i francescani sono presenti e nei luoghi simbolo della vita del

Poverello, si esalti questo carisma che è sempre più attuale nei diversi ambiti

della pace, dell’accoglienza, della cura della casa comune e dell’economia”.


Dalla sua costituzione ad oggi il Coordinamento ha iniziato a riunirsi per

programmare, progettare e camminare insieme al Comitato dei ministri

generali delle Famiglie francescane al fine di organizzare momenti di

preghiera e di memoria della vita francescana. A questo proposito il primo

appuntamento, come scrive fra Luciano De Giusti, ministro provinciale ofm

(Lazio-Abruzzo) nella lettera di invito, ci sarà il 29 novembre prossimo a

Fonte Colombo, in ricordo dell’approvazione della Regola di San Francesco

da parte di papa Onorio III, nel lontano 1223. Secondo il programma dopo

l’arrivo e l’accoglienza (ore 9,00) si partirà in pellegrinaggio verso la Basilica

di Sant’Agostino in Rieti dove alle ore 12,00 ci sarà la celebrazione

eucaristica presieduta da S.Em. Card. Josè Tolentino. Nel pomeriggio alle

ore 15,30, presso il Teatro Flavio Vespasiano, si terrà un concerto con temi

francescani a cura della Banda dell’Arma dei Carabinieri.


Assisi, lì 28 ottobre 2022

Notizie recenti
Archivio
Tags
In Evidenza